Casamance: Lamentins e Rando de la Pointe Saint-Georges

Tappa 6 – Casamance: Lamentins e Rando de la Pointe Saint-Georges

Giorno 10 – Rando Pointe Saint-Georges

Attenzione punto importante non abbiamo avuto la possibilità di vedere lamentins … Ma spieghiamo come farlo (per ricordare la bassa marea + stagione secca)

Come posso arrivare a Pointe Saint Georges?

  • In pista: Una pista recente e in buone condizioni collega Kagnout (sulla strada tra Miomp ed Elinkin), quindi puoi andarci in auto o giacarta (negoziato 2500 FCFA un trasferimento a persona).Prendi 2L di acqua a persona + crema solare + berretto!
  • Attraverso le risaie: Molto bella passeggiata di tre ore attraverso campi (o meglio campi di riso) dettagliati di seguito da Miomp.
  • In canoa: Da Ziguinchor. ogni 2 giorni (anche il sabato). Partenza tra le 10:00 e le 12:00 mentre la canoa è piena. Fai attenzione a fornire acqua e cosa coprire perché la traversata sta provando ma molti delfini alla chiave. Andate al molo accanto all'hotel/bar le Perroquet. Prezzo 2000 FCFA – 3€ con Bagou

Per raggiungere Kagnout o Miomp da Elinkin o Oussouye, chiedi al tuo tassista a 7 posti una sosta. La cosa più complicata sarà lasciare questi due villaggi, perché i taxi collettivi che passano sono spesso pieni, ma con pazienza, ci arriviamo. Tra 1000 FCFA e 2000 FCFA la gara tra ogni villaggio.

Da parte nostra, siamo arrivati da Elinkin e abbiamo scelto l'opzione per raggiungere Pointe Saint George a piedi da Miomp.

Arrivati a Miomp, ci imbattiamo nella "Guida Turistica del villaggio", Jules, che è più o meno un buon consiglio. Prima di tutto, ci porta a pranzo nel villaggio, in un piccolo ristorante, Chez Madeleine, dove aspettiamo 2 ore 4 uova fritte e alcune patatine fritte. Mentre aspettiamo i nostri piatti, abbiamo il tempo di simpatizzare con Madeleine, le affidiamo i nostri zaini da viaggio per camminare più leggeri. 

Miomp è un villaggio tranquillo con un enorme casaro nel mezzo della piazza del paese, dove Jules e i suoi amici bevono tranquillamente all'ombra. Puoi anche vedere una scatola su due piani.

Jules ci guida attraverso i campi per essere sulla strada giusta. Bisogna superare un campo da calcio e prendere a sinistra il sentiero che costeggia una recinzione, per poi passare sopra una sbarra di legno e seguire il sentiero a sinistra attraverso i campi. Una volta che sei su questo percorso, niente più rischi reali di perdersi.

SUGGERIMENTI : Applicazione a pagamento per trovare percorsi escursionistici: Wikiloc. Una parte gratuita ti consente di avere idee per escursioni e un percorso su una mappa. In combinazione con Maps Me, stiamo andando bene!

Ecco alcuni punti di riferimento, non esitate a chiedere la vostra strada, il passaggio è piuttosto affollato.

Apri gli occhi, una grande varietà di uccelli colorati attraverserà il tuo cammino: torte, bucero dal becco giallo (il nostro preferito) che sembra sbilanciato dal becco quando vola, bucero dal becco nero, piccoli "gendarmi" gialli, piccoli blu, rossi!  

Durante questa passeggiata, guadarete completamente nelle risaie, abbiamo passato il nostro tempo a togliere e rimettere le nostre scarpe da ginnastica, magari l'escursione si può fare in sandali/infradito perché nessun dislivello! 

Passerai anche sopra due ponti di legno tipici della regione!

Abbiamo impiegato 3 ore prendendo il nostro tempo, ma con poche pause. Porta con te molta acqua.. nessun rifornimento durante l'escursione dopo Miomp (dove è possibile acquistare acqua), e camminare in pieno cagnard!

Arrivati a Pointe Saint Georges, fate una pausa al Campement des Lamantins. Personale molto cordiale e accogliente. Se sei fortunato vedrai lamantini con la bassa marea. Si dice ancora che il momento migliore per vederli sia nella stagione secca. Non siamo stati così fortunati. Ma abbiamo visto i delfini saltare via al tramonto, dopo aver nuotato nell'acqua calda del fiume.

Possibilità di dormire al campo di lamantini, o di pranzare lì a mezzogiorno. Non dimenticare di chiamare prima per farti sapere che stai arrivando! (10.000 FCFA a notte, camera con bagno, 15 euro)

C'è anche un punto di vista a 360 gradi arroccato su un albero, la salita è un po 'costosa (15.000 FCFA) ma apparentemente splendida vista. 

Abbiamo fatto il ritorno dalla pista a Giacarta, prima del calar della notte. Siamo stati lasciati a Miomp dove abbiamo ritirato i nostri bagagli prima di trovare con un po 'di difficoltà un taxi per Oussouye. Fortunatamente Jules era ancora lì per aiutarci nella trattativa, BIG UP a JULES <3. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.